Long read -

Short read -

Un impianto di tessitura ha diversi dispositivi che vengono controllati pneumaticamente rendendo così l’aria compressa fondamentale per le operazioni quotidiane. Il costo di questi sistemi ad aria compressa è dunque un argomento particolarmente rilevante per l’industria tessile indiana.


L’Amministrazione Delegato di ELGi, il Dr. Jairam Varadaraj, ha raccontato al The Textile Magazine qual è la principale “offerta” della sua azienda: “Il costo del ciclo di vita che noi offriamo è il più basso al mondo”.


Nella prima parte, abbiamo seguito il percorso evolutivo di ELGi – nella produzione e nel design – che l’ha reso un caso atipico e convincente nel mondo dei compressori d’aria. Ma l’approccio di ELGi al servizio post-vendita è ciò che li rende preziosi partner per i clienti a lungo termine.


Il dottor Jairam Varadaraj ha dichiarato circa la relazione di ELGi con il settore tessile indiano: “Come gruppo noi conosciamo i tessuti meglio dei nostri concorrenti. Questo è dovuto al fatto che siamo stati nel settore dei tessili per più di 40 anni. Conosciamo i punti nevralgici e le sfide. Inoltre, abbiamo sede a Coimbatore, un centro tessile molto attivo. Ovunque nel paese le persone del settore tessile conoscono ELGi. “

La società ha una forte rete di vendita e di servizi che attraversano in lungo e il largo il paese. ELGi ha una vasta squadra di oltre 500 persone addette alle vendite e un servizio clienti con un tempo massimo di risoluzione dei problemi di otto ore. Il dottor Varadaraj ha sottolineato: “Per noi non si tratta solo di rispondere al telefono quando un cliente chiama. Si tratta di ripristinare il funzionamento dell’impianto. Oggi il 96-97% dei nostri clienti ottiene la soluzione al proprio problema tecnico in meno di sei ore. Questo è un record che nessuno può battere. Infatti, anche i nostri concorrenti riconoscono questa nostra forza.

In media raggiungiamo il cliente in un’ora. Questa è l’infrastruttura di cui ci vantiamo. Abbiamo anche un sistema forte in cui ogni difetto, per quanto piccolo possa essere, viene registrato in fabbrica entro la fine della giornata. Stiamo per lanciare inoltre un dispositivo connesso a una SIM incorporato nei nostri compressori. È in fase di test. Mentre altri offrono servizi simili, noi cerchiamo di farlo in modo innovativo.

 

Il dispositivo comunica con il compressore e fornisce un report completo sulle prestazioni attraverso un algoritmo. Il software inizia quindi a “prevedere”. Qualsiasi dispositivo meccanico si degrada con l’uso. Il guasto si verifica quando i primi segnali di usura non vengono notati. Con questo tipo di monitoraggio saremo in grado di arrivare prima del guasto. Offriamo in sostanza una manutenzione preventiva. Abbiamo già equipaggiato circa 55 compressori con il dispositivo integrato. Entro la fine di quest’anno lo renderemo standard su tutte le nostre macchine. Molti dei nostri concorrenti lo offrono unicamente per i grandi compressori. Noi non vogliamo seguire questo cammino. Crediamo fermamente che il dispositivo abbia inoltre come destinatario primario noi stessi. Siamo noi infatti a voler sapere come le nostre macchine operano, perché ciò ci aiuterà a continuare a migliorare”.

Un altro aspetto notevole nella strategia di assistenza post-vendita di ELGi è il programma di garanzia fortemente competitivo. ELGi è riconosciuto per offrire la migliore garanzia nel settore. Intende costruire una relazione stress-free con i propri clienti. Su questo aspetto chiave il dottor Varadaraj ha affermato: “Offriamo una garanzia di sei anni in India, con l’unica condizione che il cliente utilizzi ricambi originali. In America probabilmente siamo stati i primi al mondo a offrire una garanzia a vita. Stiamo vendendo compressori in America da circa tre anni e abbiamo venduto oltre mille compressori a vite. Abbiamo avuto un solo guasto in questo lasso di tempo”.

 

Per dare un’idea della differenza sostanziale che i compressori d’aria possono fare per un’azienda in termini di costi di efficienza energetica e di energia, il dottor Varadaraj cita un esempio pratico: “Un cliente aveva già acquistato da un altro marchio, noi gli abbiamo mostrato un compressore d’aria del nostro marchio simile per capacità e gli abbiamo promesso che riuscirà a recuperare l’investimento completo in circa quattro anni. La percezione prevalente è che un compressore d’aria non faccia guadagnare soldi, a differenza di, ad esempio, un telaio ad anelli che produce i filati che si possono vendere. Ora, per le attrezzature che “non fanno guadagnare soldi”, il ritorno di investimento in circa quattro anni è fenomenale. Abbiamo detto al cliente che installeremo la macchina nella sua fabbrica, proprio accanto ai concorrenti. Se non sarà all’altezza delle aspettative, lo riprenderemo. Inutile dire che la macchina non ha deluso”.

Si trattava di un impianto da 25.000 fusi, dove il compressore d’aria era utilizzato per la tessitura a getto d’aria.

Il costo della macchina era di circa 22.000 dollari, i risparmi sono stati pari a circa 5500 dollari all’anno, permettendo al gestore dell’azienda tessile di recuperare l’investimento in circa quattro anni di tempo. “Questo è il tipo di valore aggiunto che i nostri prodotti portano e abbiamo parecchi casi provati”, ha aggiunto.

Nel tentativo di anticipare e mitigare le perdite, il team ELGi svolge audit per i propri clienti. Le relazioni di audit preparate dal team di esperti ELGi includono raccomandazioni su misure a breve, medio e lungo termine per la conservazione dell’energia, con stime finanziarie e analisi per l’applicazione di queste. Le relazioni offrono specifiche misurazioni e test condotti presso i siti dei clienti. A ciò segue l’assistenza nell’applicazione e nel monitoraggio delle prestazioni delle nuove soluzioni per il risparmio energetico.

 

“Quello che intendiamo fare attraverso i nostri audit è migliorare fondamentalmente la progettazione del sistema. Questo aiuterà i clienti a monitorare costantemente la qualità del sistema nella sua interezza piuttosto che dei singoli compressori. L’aria continua a passare attraverso i tubi e ciò provoca pulsazioni. Con un utilizzo regolare, delle perdite potranno capitare. Il nostro intervento richiede tempo. È costoso. Facciamo gli audit sapendo che non troveremo immediatamente la soluzione definitiva. Correggeremo le perdite e daremo al cliente la libertà di gestire le aree specifiche delle perdite”, spiega il dottor Varadaraj.

 

Nel corso degli anni, ELGi ha aiutato i clienti a risparmiare a livello energetico, per una stima pari a milioni di dollari. Con una solida base produttiva, audit complementari e un robusto portafoglio di prodotti post-vendita, ELGi punta alla leadership globale nel settore dell’aria compressa. Questo affascinante viaggio non è avvenuto senza i suoi ostacoli. La storia continua con la Parte Tre, che verrà presto sul Journal of Air Compressed Air.

Contributor

Influenced by Michael Jordan, Stan Lee, and Scoop Jackson, he is a purveyor of creative editorial, quality journalism and collaborative ideas. He stays current on sport stats and has a savory palette for the finest American bourbon, but he enjoys nothing more than the production behind magazine editorial.

network

To contribute write to us at

contribute@elgi.com

More stories